Make your own free website on Tripod.com

Approvata la legge sul trapianto parziale
di fegato tra viventi

La Commissione igiene e sanità del Senato, in sede deliberante, ha definitivamente approvato la legge che consente il trapianto parziale di fegato tra viventi.

E’ una legge particolarmente opportuna - ha affermato Ferdinando Di Orio, relatore del provvedimento - perché fa chiarezza su una materia controversa ed avvia anche in Italia una tecnica di alta chirurgia.

Ogni anno - ha proseguito Di Orio - circa cento bambini nati in Italia presentano gravi insufficienze di fegato che possono essere curate solo attraverso il trapianto dell’organo.

IL TESTO DEL PROVVEDIMENTO

Art. 1
(trapianto parziale di fegato)

1. In deroga al divieto di cui all’articolo 5 del codice civile è ammesso disporre a titolo gratuito di parti di fegato al fine esclusivo del trapianto tra persone viventi.

2. Ai fini di cui al comma 1 si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni della legge 26 giugno 1967, n.458.

Art. 2
(Entrata in vigore) 1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale

http://www.aaroi.it/aaroi2/rivista/n10_99/10_99_trapianti_fegato.htm