Make your own free website on Tripod.com

SAN FRANCISCO 26 settembre

Discreto aumento nelle donazioni negli Stati Uniti. Diminuzione in California.

PRNewswire/ via NewsEdge Corporation

 

Il numero dei donatori è aumentato di circa il 4% negli USA nei primi 6 mesi dell’anno, in confronto al 1999, secondo i dati forniti dal Department of Health and Human Services (HHS). Nello stesso tempo il numero dei donatori in California è diminuito del 13%.

“Ciò che sta accadendo in California è certamente una tendenza negativa”, ha detto Phyllis Weber, Direttore Esecutivo del California Transplant Donor Network a San Francisco, una delle quattro organizzazioni di allocazione degli organi dello stato federale. “Una diminuzione del numero dei donatori si traduce in permanenze prolungate nelle liste di attesa per trapianto, e quindi in un maggior numero di decessi tra i pazienti in attesa di trapianti salva-vita.”

 

La California rappresenta quasi il 17% (più di 12000) dei 74000 pazienti in lista di attesa nazionale per trapianto di organi vitali (cuore, rene, fegato e pancreas). Ogni ora, 4 o più pazienti si aggiungono alla lista di attesa nazionale, e 16 decedono ogni giorno, aspettando un trapianto.

Secondo Phyllis Weber, l’aumento della donazione degli organi è legata a diversi fattori. Weber ritiene che la principale ragione di tale diminuzione sia semplicemente una assenza di sensibilizzazione verso la grave carenza di soggetti che dicono “si” alla donazione degli organi.

 

Nel 1997, la segretaria dell’HHS Donna E. Shalala ed il Vice Presidente Al Gore lanciarono una campagna aggressiva per incrementare del 20% la donazione degli organi entro il 2000. Furono offerti più di 5 milioni di dollari per stimolare l’interesse della Nazione – soprattutto fra le comunità  Afro-americana,  Latina ed Asiatico-americana –. Mentre la donazione è aumentata leggermente a livello nazionale, in California sembra improbabile che si possa raggiungere l’obiettivo del 20%.

Deluse dal calo del numero dei donatori, le 4 organizzazioni statali deputate alla allocazione degli organi continuano a sostenere lo sviluppo di un sistema computerizzato statale per registrare i potenziali donatori. Tale sistema dovrebbe offrire un accesso immediato a tali informazioni proprio alle 4 organizzazioni statali preposte alla distribuzione degli organi. “Un registro dei donatori dovrebbe fornire alle famiglie la possibilità di parlare di donazione e rappresentare quindi un aiuto nelle decisioni,” ha detto Janet Kappes, Direttore Generale dei Donor Sevices della California, a Sacramento.

 

I registri dei donatori hanno avuto grande successo in altre parti del Paese, aumentando la sensibilizzazione verso la donazione ed il numero dei donatori. L’Illinois e la Pennsylvania per esempio, hanno avuto un incremento del 30% del numero dei donatori. Una Legislazione atta ad istituire un Registro di Donatori in California presentata quast’anno dal Senatore Jackie Speier non è stata approvata dall’Assembly Appropriation Committee.

Nello stesso tempo continuano gli sforzi per cercare sponsorizzazioni ed incentivi, come i dollari della Federazione offerti tramite la Segreteria dell’HHS per incrementare la donazione.

Due organizzazioni di distribuzione degli organi stanno impiegando incentivi federali per diverse campagne di sensibilizzazione tra le Comunità Asiatico Americana, Afro-Americana e Latina. “Ognuna di queste iniziative ha la possibilità di incrementare il numero dei donatori nelle comunità che storicamente ne forniscono in numero molto limitato” ha detto Janet Kappes.

 

“Stiamo esplorando ogni possibilità per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla donazione in California” ha detto Phyllis Weber.

“Cerchiamo persone disposte a trasmettere il messaggio delle firme sulle “donor cards” nelle famiglie ed  ai loro cari. Può essere decisivo”.

 

Fonte: California Transplant Donor Network

Contattare: In Northern California, Von Roebuck, 888-570-9400, or in Sacramento, Barbara Lindburg, 916-567-1600, both for California Transplant Donor Network

Web site: http://www.lifesharing.org