Make your own free website on Tripod.com

28 marzo 2002

La Kava può provocare danni epatici

Jennifer Warner, Medical Writer

New York

Supervisone del Dr. Gary D. Vogin,

 

Il famoso prodotto a base di erbe noto come kava può causare danni potenzialmente gravi al fegato, secondo un recente avvertimento della US Food and Drug Administration (FDA). La Kava è un ingrediente molto diffuso che si trova in molti composti a base di erbe pubblicizzati per rilassamento, insonnia, sintomi da menopausa ed altro. La pianta di kava (Piper methysticum) cresce nel Pacifico del sud, dove è alla base di una bevanda tradizionale.

 

I prodotti che contengono la kava sono stati implicati in lesioni del fegato quali epatiti, cirrosi ed insufficienze epatiche in più di 25 casi segnalati in Europa ed in Canada. Quattro pazienti hanno dovuto essere sottoposti a trapianto di fegato. Per tali motivi, le strutture responsabili della sanità in questi Paesi hanno adottato diversi provvedimenti: dal ritiro dal commercio dei prodotti a base di Kava al lancio di avvertimenti ai consumatori  sui potenziali rischi dell’impiego di quei prodotti

 

Attualmente la FDA, dopo segnalazioni simili riportate negli Stati Uniti, sta sollecitando i medici a controllare i pazienti che usano supplementi o tè a base di kava per vedere se ci siano sintomi imputabili a lesioni epatiche: una giovane donna precedentemente in buona salute è stata sottoposta a trapianto di fegato dopo aver assunto quell' erba e sono già parecchie le patologie epatiche segnalate all'agenzia.

 

I sintomi di gravi danni epatici includono l' ittero ed il colore scuro delle orine. Altri sintomi meno specifici possono essere la nausea, il vomito, le feci ipocoliche (chiare), una insolita stanchezza, debolezza, dolori allo stomaco e perdita di appetito. La FDA sollecita chiunque abbia assunto la kava e che avverta qualcuno di quei sintomi, a consultare il proprio medico.

 

La FDA consiglia inoltre a chiunque in passato abbia avuto dei problemi epatici a consultare il proprio medico prima di assumere prodotti  che contengano la kava.

 

Per stabilire se un composto contenga la kava, si deve controllare l'etichetta di quel prodotto. Nomi frequentemente usati al posto di Kava sono ava, awa, radice di kava, il kava di kava, kawa, il kawa di kawa, il Piper methysticum, rauschpfeffer, il pepe di kava, kew, sakau, Tonga, wurzelstock, o yangona.

 

Secondo la Legge degli Stati Uniti, i prodotti dietetici non necessitano di una prova di efficacia o di sicurezza, per essere venduti. La FDA non ha verificato se gli eventuali benefici pubblicizzati in relazione all’assunzione di Kava, siano reali o meno.

Per segnalare eventuali effetti collaterali legati all’assunzione di Kava, si contatti la FDA Americana al n° di telefono (800) 332-1088 o al sito Internet http://www.fda.gov/medwatch