Make your own free website on Tripod.com

 

Morto il Dr. K Reemtsma, pioniere dello xeno-trapianto

 

E’ deceduto il 23.6.2000, all’età di 74 anni, nella sua casa di Manhattan il Dr. Keith Reemtsma.

Fu uno dei pionieri dei trapianti.

Nel 1963, quando il Dr. TE Starzl effettuava  il primo trapianto di fegato, in un’era in cui ancora era disponibile una immunosoppressione abbastanza rudimentale,  Reemtsma, un cardiochirurgo,  effettuava  alla Università di Tulane negli USA 12 trapianti di rene da scimpanzé all’uomo.

In  quasi tutti i casi il trapianto non ebbe successo, ma in una paziente, una donna di 23 anni con insufficienza renale, l’organo funzionò  per ben 9 mesi: la paziente morì di infezione, ed il rene trapiantato non presentava segni di rigetto.

Il Dr Reemtsma sarebbe poi divenuto direttore del servizio di trapianti cardiaci del Columbia-Presbyterian Medical Center.

L’utilizzo degli organi di scimpanzè venne successivamente abbandonato per diversi motivi. Tali animali anche se filogeneticamente i più vicini all’uomo, sono una specie in via di estinzione.

 Attualmente gli animali candidabili per gli stessi scopi sono i babbuini ed i maiali.